Apertura Tangenziale Ovest a Ferrara

Da oggi finalmente tutta la tangenziale ovest é aperta. Bisogna ringraziare tutte le istituzioni, Comune, Regione, Anas, per il pressing esercitato per finire quest’opera che per vari motivi ogni tanto si fermava.
Il Ministro Del Rio giustamente ha sottolineato nel suo intervento che non sono più accettabili tempi così lunghi e l’entrata in vigore del nuovo codice degli appalti e una più definita programmazione delle opere eviterà lungaggini insopportabili soprattutto per le comunità. Questo é il frutto delle riforme ‪#‎sicambiaversodavvero‬ ‪#‎avanticosi‬“.
Questo il commento dell’On. Boldrini sull’inaugurazione della Tangenziale Ovest a Ferrara.
Presenti il Sindaco, Tiziano Tagliani, il Ministro alle Infrastrutture, Graziano Delrio, il Presidente della Regione, Stefano Bonaccini, il Presidente di Anas, Gianni Vittorio Armani, e il Capo Compartimento Regionale Castiglioni.

Ecco alcune immagini:

1814_10204342486601032_1168949786627136810_n 943887_1059909830696489_5204340082795096619_n 1510928_1059909857363153_5786628291083877630_n

Convegno: Trasporto pubblico, politiche di crescita

Oggi, 21 settembre, presso l’ex caffetteria del Castello Estense, a Ferrara, si è tenuto il convegno dal titolo “Trasporto pubblico, politiche di crescita“, organizzato da Ami, Provincia di Ferrara, Comune di Ferrara, in collaborazione con la Regione Emilia-Romagna, Asstra, Tper, Alma (Agenzie locali per la mobilità associate). Oltre all’On. Boldrini, erano presenti Riccardo Nencini, viceministro alle Infrastrutture e Trasporti, Raffaele Donini, Assessore regionale ai trasporti, Guido del Mese, Direttore di Asstra, il Sindaco Tiziano Tagliani. L’amministratore unico di Ami, Giuseppe Ruzziconi, ha colto l’occasione per fare il punto sulla situazione del trasporto pubblico.

Ecco alcune immagini del convegno:

image (1) image (2) image

Allegati
Provincia di Ferrara | Ufficio stampa
AMI Ferrara

La riforma del codice stradale

La Camera ha approvato, in prima lettura, il progetto di legge che conferisce una delega al Governo per la riforma del codice della strada. Si tratta di una riforma storica per la sicurezza stradale.

Tra le maggiori novità:
> la revoca a vita della patente per chi causa incidenti mortali sotto gli effetti di alcol o droghe;
> l’introduzione del reato di omicidio stradale.

Fonte: DeputatiPD