Commissione Femminicidio in missione al Copernico -Carpeggiani

Ha spiegato agli studenti che spesso si è portatori inconsapevoli di stereotipi sulle differenze di genere e sulla violenza contro le donne. E che per questo la Commissione parlamentare d’inchiesta sul Femminicidio, da lei presieduta, si occupa di indagare, appunto, ciò che non va – alla luce dei continui fatto di cronaca – ma anche di valutare buone prassi, come quelle perseguite all’Istituto superiore Copernico-Carpeggiani. Lo ha dichiarato la senatrice Valeria Valente, che ieri mattina (venerdì), con la collega Paola Boldrini, membro della Commissione Infanzia e Adolescenza, ha fatto visita al plesso passato agli onori della cronaca per la realizzazione del brano – poi divenuto virale, diffuso in occasione del 25 novembre, giornata contro la violenza sulle donne  – ‘Non è normale che sia normale’. Un incontro suggestivo, fortemente voluto da Boldrini, che ha visto gli allievi rivolgere alle senatrici svariate domande sul concetto di prevenzione e repressione come sul valore e sull’opportunità delle denunce. È stato il dirigente, Roberto Giovannetti, a raccontare – affiancato da un gruppo di docenti –  come il contrasto alla violenza di genere sia al Copernico- Carpeggiani – 1800 studenti di cui 1650 maschi – materia trasversale di studio nell’ambito del progetto The New Poets. E come a suo avviso potrebbe diventare vera e propria disciplina – quindi non solo percorso educativo – comprensiva dello studio del diritto come delle scienze motorie, approvato dal Miur ed estendibile dunque a tutte le scuole. A Valente e Boldrini il dirigente ha consegnato una bozza di proposta operativa. Di qui l’invito a Giovannetti a illustrarlo in Commissione Femminicidio. Valente, Boldrini e Marcella Zappaterra, consigliera regionale Pd e candidata alle regionali del prossimo 26 gennaio, si sono poi confrontate sulla materia allo Spazio Grisù. “In Regione – le parole di Zappaterra – abbiamo in questi anni ragionato pensando che l’eliminazione delle diseguaglianze fosse il primo passo per rivendicare diritti”. 

https://www.estense.com/?p=826889

https://www.estense.com/?p=826478