Paola Boldrini, interrogazione su Vinyloop a Ministero Sviluppo

Un’interrogazione al Ministero dello Sviluppo Economico, guidato da Luigi Di Maio, affinché indica «celermente» un tavolo di confronto su Vinyloop. La depositerà domani (lunedì), la senatrice Pd, Paola Boldrini, a supporto e sintesi delle istanze di Comune, Regione e sindacati, che in questi giorni hanno esternato il loro disappunto per la decisione improvvisa della proprietà –  le multinazionali Inovyn Italia Spa e dal Gruppo francese Serge Ferrari – di liquidare l’azienda (ubicata nell’area ex Solvay di via Marconi a Ferrara, specializzata nella lavorazione di materie plastiche e leader nel riciclo di scarti Pvc) e avviare la procedura di licenziamento collettivo dei dipendenti.  «Una situazione incresciosa, che deve essere affrontata con urgenza», commenta Boldrini, che pone l’accento – come già gli assessori comunali e regionali, Caterina Ferri e Palma Costi –  sulla necessità, ora, di ricollocare i dipendenti e di salvaguardare l’impianto. «Confido che il Ministro Di Maio, che già dai sindacati ha ricevuto richiesta, si faccia carico della questione in tempi rapidissimi e convochi nei prossimi giorni il tavolo di confronto con proprietà, istituzioni, sindacati».