Convegno: 118, SALVANDO VITE – UN VIAGGIO NELLA RETE DELL’EMERGENZA-URGENZA SOTTO L’ATTACCO DEL REGIONALISMO E DELLE PRIVATIZZAZIONI

Si è svolto, oggi, 22 settembre, il Convegno dal titolo: “118, SALVANDO VITE – UN VIAGGIO NELLA RETE DELL’EMERGENZA-URGENZA SOTTO L’ATTACCO DEL REGIONALISMO E DELLE PRIVATIZZAZIONI“, presso l’Hotel Nazionale Piazza di Montecitorio, 131, a Roma, organizzato dal Sindacato dei Medici Italiani.
All’evento, oltre alle Autorità e diversi parlamentari, era presente anche l’On. Boldrini.

Immagine

Allegati:
Locandina (pdf)
Programma completo
> Comunicato Stampa | SMI

Settanta anni dal primo voto delle donne.

Settanta anni dal primo voto delle donne.

Si è svolta questa mattina, presso la Sala della Regina all’interno di Palazzo Montecitorio, l’iniziativa promossa dalle Donne Democratiche PD dal titolo: “La Repubblica delle italiane. Il ruolo delle italiane nella nascita della Repubblica“.

Ecco un breve commento dell’On. Boldrini, presente all’evento:

“Nella “Sala delle Donne”, mai esistita prima di questa legislatura alla Camera dei Deputati, le foto delle Madri della Costituzione.
Erroneamente si é sempre parlato dei Padri della Costituzione, ma si dovrebbe parlare di più anche delle Madri, perché é solo grazie a loro se importanti articoli della Costituzione, uno su tutti l’art.3, sono stati scritti pensando ad un futuro migliore per le donne.
Se molto é stato fatto, é sotto gli occhi di tutti che non é ancora piena l’applicazione di determinati articoli costituzionali e noi dobbiamo raccogliere la sfida per continuare a cercare di migliorare le cose, avendo anche la responsabilità di raccontare più spesso la storia di queste 21 donne di cui poco si sa e di cui nessuno ne parla se non in momenti commemorativi” #lastoriasonoancheloro

Pranzo solidale per terremotati del Centro-Italia

Si è tenuto, oggi, a Ferrara, un pranzo solidale, organizzato dal Circolo PD di Porotto, in favore delle popolazioni del Centro-Italia colpite, in questi giorni, dal forte sisma.
Un’importante iniziativa, sentita e partecipata da tutta la cittadinanza, per esprimere, seppur simbolicamente, tutta la solidarietà e vicinanza ai terremotati.
Erano presenti l’On. Boldrini, il Segretario regionale PD, Paolo Calvano, e altri esponenti del PD cittadino.

Ecco alcune immagini:

 

Bande in Festa 2016

Si è tenuta ieri sera, presso il parco di Via Traversagno a Ferrara, la manifestazione “Bande in Festa 2016“, dove si sono esibite le Bande di San Carlo e di Tresigallo insieme alla Banda Filarmonica Ludovico Ariosto, banda ideatrice della rassegna alla sua seconda edizione.
L’intento degli organizzatori mirava ad offrire, ai cittadini più lontani dal centro, una piacevole serata di buona musica.

 

 

 

 

 

 

 

Ecco alcune immagini:

   

Allegati
Locandina (pdf)

Il Terzo Settore come nuova frontiera del welfare

Durante la Festa de L’Unità di Pontelagoscuro (FE), si è svolto, questa sera, il dibattito/confronto tra politica e associazionismo sul Terzo Settore, politiche sociali e welfare.

Sono intervenute l’On. Paola Boldrini, la portavoce di Forum Terzo Settore, Chiara Bertolasi, e la presidentessa di Agire Sociale, Laura Roncagli, moderate da Ruggero Veronese, di estense.com.

Introduce l’On. Paola Boldrini che afferma: “Il welfare è cambiato nel tempo, siamo passati da un sistema di puro assistenzialismo ad uno basato sul rapporto pubblico-privato-associazionismo con l’obiettivo di aiutare la comunità”.

Prosegue l’On. spiegando che “Questa normativa avrà il compito di riorganizzare un settore frammentato e mettere ordine al sistema. Aspetto fondamentale della normativa saranno la gratuità del volontariato e il controllo sulle associazioni per fare in modo di riavvicinare le persone recuperando un clima di fiducia.
Verrà istituito un servizio civile universale aperto anche agli stranieri e porterà benefici per le associazioni ma anche per i giovani in quanto permetterà di registrare sul curriculum un’importante attività e di guadagnare qualcosa”.

Ecco alcune immagini:

IMG_1658 

Porotto Insieme, presentazione Proposta di legge

L’On. Paola Boldrini, in occasione della manifestazione Porotto Insieme 2016, ha presentato, questa sera, la proposta di legge sulle “Disposizioni per favorire la diffusione e l’applicazione della medicina di genere“, di cui è prima firmataria.

Al dibattito, organizzato dal Circolo PD Porotto-Mizzana, è intervenuta anche la Dr.ssa Adelina Ricciardelli, Dirigente medico dell’AUSL di Ferrara.

Ecco alcune immagini:

4 5

Per maggiori dettagli cliccare qui.

Allegati
> Circolo PD Porotto-Mizzana | Facebook

L’On. Boldrini al Porotto Insieme 2016

Domenica 28 Agosto 2016, alle ore 21:00, presso il Campo sportivo di Porotto (FE), l’On. Paola Boldrini presenterà, in occasione della Festa Porotto insieme 2016, il progetto di legge, di cui è prima firmataria, “Disposizioni per favorire l’applicazione e la diffusione della medicina di genere“.
Interverrà la dott.ssa Adelina Ricciardelli, direttrice del Pronto soccorso – USL Ferrara.

La cittadinanza è invitata a partecipare.

14088672_170435820029617_5638909818340304185_n

Per maggiori informazioni cliccare qui.

Porotto Insieme 2016…si parte!

Parte oggi la tradizionale festa di Porotto Insieme che, con successo, già da alcuni anni, unisce la politica, il sociale e lo sport.
Attiva a Porotto, presso il Campo sportivo, solo nei weekend, proseguirà fino al 18 settembre.

3

All’evento era presente anche l’On. Boldrini. Ecco alcune immagini:

1 2

Per saperne di più cliccare qui.

Spreco alimentare, approvata la legge!

Combattere gli sprechi, semplificando la donazione!
Approvata la legge contro lo #sprecoalimentare.

La finalità del provvedimento è quella di ridurre gli sprechi per ciascuna delle fasi di produzione, distribuzione e somministrazione di prodotti alimentari, farmaceutici o altri prodotti, attraverso il perseguimento di diversi obiettivi, tra i quali:

  • recupero e donazione delle eccedenze alimentari ai fini dell’utilizzo umano e di prodotti farmaceutici, e di altri prodotti, ai fini della solidarietà sociale;
  • riduzione produzione dei rifiuti, promozione del riuso e del riciclo attraverso l’estensione del ciclo di vita dei prodotti;
  • promozione delle attività di ricerca, informazione e sensibilizzazione dei cittadini, con particolare riferimento ai giovani;
  • raggiungimento degli obiettivi stabiliti dal Programma nazionale di prevenzione dei rifiuti e dal Piano nazionale di prevenzione dello spreco alimentare.

(Fonte: DeputatiPD)

Allegati
Testo del DDL
> Dossier

Stabilimento Chimico Farmaceutico, risoluzione in Commissione

Oggi è stata discussa in commissione congiunta Difesa-Sanità la risoluzione, a firma dell’On. Bodlrini, per sostenere lo Stabilimento Chimico Farmaceutico Militare di Firenze, unica officina farmaceutica dello Stato.
La risoluzione, approvata all’unanimità, chiede al Governo di impegnarsi a preservare la consistenza organica del personale necessaria al funzionamento dello stabilimento e a sviluppare le sue potenzialità anche in funzione di un ampliamento della produzione di cannabis a scopo terapeutico, nonché la possibilità di produrre medicinali cosiddetti “orfani” al fine di garantire l’accessibilità alle cure.
#benecosí

 

Ecco il testo della risoluzione:

Atto Camera  –  Risoluzione in commissione 7-00905 presentato da BOLDRINI Paola  

 Le Commissioni IV e XII,   
 premesso che:   
 lo stabilimento chimico farmaceutico militare di Firenze, a partire dal 2009, è stato inserito sotto il controllo di gestione della Agenzia industria Difesa al fine di riorganizzarne la missione produttiva e garantire il raggiungimento dell’economia di gestione;   
 in questi sei anni, grazie all’impegno congiunto del personale dello stabilimento e dell’Agenzia, sono stati raggiunti risultati decisamente soddisfacenti;   
 la missione produttiva per rilanciare lo stabilimento è stata individuata nella produzione dei cosiddetti «farmaci orfani» ai quali, in un secondo tempo, è stata aggiunta anche, quella della «cannabis per uso terapeutico»;   
 il valore di mercato dei «farmaci orfani» non è sempre monetizzabile ma nonostante questo lo Stabilimento ha conseguito notevoli miglioramenti nella situazione di bilancio e standardizzato la sua capacità produttiva che risulta, potenzialmente in grado di garantire un ampliamento della sua presenza sul mercato farmaceutico;   
 il particolare stato giuridico dello stabilimento ha consentito di utilizzare competenze specialistiche molto qualificate, con contratti a tempo determinato, che fino ad ora sono stati annualmente rinnovati ma rischiano di essere trasformati in rapporti di lavoro interinale;   
 tenendo presente i risultati raggiunti dallo, stabilimento appare opportuno valutare attentamente tutta una serie di altre possibilità, anche nell’ottica di una ridefinizione dello stato giuridico dello Stabilimento stesso, garantendo allo stesso una soddisfacente autonomia amministrativa e la possibilità di orientare la sua produzione anche verso il mercato europeo, 

 impegnano il Governo: 

 a soddisfare le esigenze organiche dello stabilimento, riconducibili a circa 30 unità indispensabili per lo svolgimento delle specifiche attività citate in premessa, valutando anche la possibilità di reperire queste risorse umane tra i numerosi esuberi esistenti tra gli organici del personale della Difesa, che risultano tali a fronte della riorganizzazione in atto dello strumento militare, ma che possono rappresentare occasione di utile impiego nelle attività dello stabilimento;   
 a stabilizzare il rapporto di lavoro con lo stabilimento per quelle risorse umane particolarmente qualificate, che anno già decisamente contribuito al raggiungimento degli obiettivi sia produttivi che della economia di gestione, scartando l’ipotesi di ricorrere a forme di lavoro interinale a favore delle possibilità offerte dall’entrata in vigore delle nuove norme relative ai contratti di lavoro a tutele crescenti;   
 a valutare attraverso uno studio elaborato anche attraverso la collaborazione con l’AIFA, Agenzia Italiana del farmaco, la possibilità di sviluppare le storiche potenzialità dello Stabilimento farmaceutico militare quale Hub centrale nazionale per i farmaci oncologici rari, con l’obiettivo della riduzione della spesa sanitaria nazionale.   
 (7-00905) «Paola Boldrini, Zanin, Scanu, Amato, D’Arienzo, Bolognesi, Ferro, Fusilli, Gelli, Lacquaniti, Lenzi, Marantelli, Miotto, Patriarca, Piazzoni, Salvatore Piccolo, Giuditta Pini, Paolo Rossi, Stumpo». 

Allegati
> Atto Camera | Camera.it

Per non dimenticare: 2 Agosto 1980!

Per non dimenticare, oggi verranno distribuite, in occasione dell’anniversario della strage che colpì la stazione di Bologna il 2 agosto 1980 alle 10,25, le “cartoline per il 2 agosto” realizzate dall’Associazione dei famigliari delle vittime della strage alla Stazione di Bologna, in collaborazione con l’Assemblea legislativa regionale dell’Emilia-Romagna. #pernondimenticare #2agosto1980

Allegati
> Comunicato Regione ER

Nasce il sistema delle ciclovie turistiche nazionali

Fatti concreti per realizzare il sistema delle ciclovie nazionali. Firmato con le regioni interessate i protocolli della ciclovia VENTO, Ciclovia del SOLE e Ciclovia dell’ACQUEdotto pugliese. Ci siamo!!! #ventonuovo

Queste le parole dell’On. Boldrini in occasione della presentazione del Sistema Nazionale delle Ciclovie turistiche.

Ciclovie

Ecco un’infografica descrittiva del progetto:

1 2 3 4

Allegati
> Nasce il sistema delle ciclovie turistiche nazionali | MIT.gov.it
Scheda tecnica

Torneo delle Tre Cime ad Auronzo di Cadore

Dopo la promozione in Serie B, la Spal ha deciso di scegliere Auronzo di Cadore come location per il suo ritiro estivo.
La squadra ferrarese si è allenata, sotto le Tre Cime, dal 23 al 31 luglio. Inoltre, durante il ritiro, è avvenuta l’amichevole con la SS Lazio, valida per la prima edizione del “Trofeo Tre Cime di Lavaredo”.
Prima della partita, dalle ore 16.00, si è svolta l’esibizione del Palio di Ferrara. All’evento era presente anche l’On. Boldrini.

Ecco alcune immagini:

 

Allegati
Ente Palio Ferrara 
News | SPALferrara.it